Lavorare in team

teamQuando si lavora in un’azienda è fondamentale il gioco di squadra, nel quale tutti i membri della stessa (in questo caso i dirigenti ed i dipendenti) devono puntare verso una sola direzione, quella del successo.

Per riuscire nell’impresa, però, ci sono delle criticità che vanno affrontate e vinte, ad iniziare da questioni di politica interna.

Ogni nuovo arrivo sul posto di lavoro dovrà rispondere delle politiche aziendali adottate all’interno del gruppo di lavoro. C’è il rischio, concreto, che nei primi giorni e nelle prime settimane di lavoro possano verificarsi delle tensioni, magari perché quel nuovo membro del personale andrà a coprire delle funzioni particolari ad esempio, oppure semplicemente perché il gruppo di lavoro è così affiatato che potrebbe essere difficile entrarne a far parte sin da subito e bisogna affrontare un po’ di diffidenza iniziale.

Il modo migliore per ogni nuovo membro del personale per affrontare questa situazione è cercare di conoscere ogni membro della squadra personalmente. Non bisogna ascoltare le osservazioni e le sentenze degli altri, ma occorre prendere delle decisioni per se stessi.

Un buon modo di lavorare con successo in una squadra è quella di impegnarsi, con i colleghi, a livello sociale. Molti datori di lavoro e team leader incoraggiano lo svolgimento di attività come il team building. Naturalmente, questo non significa ubriacarsi ogni sera, ma piuttosto, di tanto in tanto, incontrarsi con i colleghi per fare qualche cosa insieme fuori del posto di lavoro.

Naturalmente non ci si può aspettare di andare d’accordo con tutti e si rischia, soprattutto dopo un po’, una sorta di “scontro di personalità” e sta nella bravura del management e nell’intelligenza delle persone coinvolte direttamente a riuscire a gestire la situazione in maniera professionale. Anche in questo caso, della team building può essere la soluzione, magari perché aiuta a conoscersi fuori dall’ambito lavorativo, “costringendo” le parti a rivedere le idee iniziali che ci si era fatti.

In conclusione, lavorare in team non è certamente facile, ma è fondamentale per riuscire a raggiungere dei risultati eccellenti. Avere un carattere aperto aiuta indubbiamente, ma non è solo questo: professionalità e voglia di impegnarsi sono i “segreti” per lavorare in team.