Coppa America: il trionfo del lusso

Il calcio è uno sport lussuoso, su questo non ci piove. Milioni di fatturato, ogni anno, per il più grande e apprezzato sport al mondo, giocato in ogni angolo del pianeta, sia per divertimento che per lavoro.

Una delle competizioni che terrà banco quest’estate sarà la Coppa America, il torneo dedicato alle squadre nazionali del nuovo mondo. Dalla data di fondazione, 1916, ad oggi, sono state giocate 44 edizioni in totale: la squadra che detiene il maggior numero di trionfi è l’Uruguay (15), seguita dall’Argentina (14) e dal Brasile (8). Tutte le squadre CONMEBOL hanno vinto almeno una volta, ad eccezione di Ecuador e Venezuela.

Benché la 44° edizione di questo torneo sia stata giocata solo lo scorso anno e abbia visto la vittoria del Cile, quest’anno la giostra si ripete, in occasione del centenario del trofeo.

Per la prima volta nella storia di questa competizione di saranno 16 team: più partite, più divertimento, più calcio-spettacolo. Si, perché quest’anno la Copa America Centenario (questo il nome ufficiale della competizione) è pronta a regalare il massimo agli appassionati di pallone.

Ci attendiamo le magie di Messi e Neymar, vedremo se il Cile sarà in grado di confermarsi come la squadra da battere o se quella dello scorso anno è stata solo una bella parentesi, se l’Argentina riuscirà a vincere dopo la sconfitta bruciante dello scorso anno, se il Brasile è tornato ad essere grande dopo la figuraccia rimediata al mondiale casalingo di due anni fa. Insomma, dal 3 giugno e fino al 26 giugno, giorno della finale, ci sarà davvero da divertirsi.

Per la prima volta nella storia, inoltre, la competizione sarà ospitata negli Stati Uniti, e infatti le squadre gireranno il paese americano in lungo e in largo, mettendosi in mostra. Un riconoscimento al “soccer” a stelle e strisce, che sta acquistando un seguito di fan sempre maggiore e sta diventando sempre più importante, anche grazie all’arrivo di personaggi del calibro di Andrea Pirlo.

Insomma, per chi vive e respira calcio, la centesima edizione della Coppa America sarà da non perdere. Il bello è che sarà possibile vederla senza perdersi nulla neanche dell’Europeo 2016 in Francia, grazie al differente fuso orario.

Per saperne di più ti rimandiamo a questo speciale sulla Coppa America 2016 e al sito ufficiale della competizione.